AGEVOLAZIONI per le imprese energivore da prendere AL VOLO: cosa sono e come ottenerle.

racquetball-676317_1280

“Grazie Paola ! QUESTA MATTINA E’ COMPARSO IL SEMAFORO VERDE  !!!!!”

Il 2016 si è concluso nei migliori di modi per Marco, il cliente in Provincia di Rimini che a fine dicembre ci ha scritto questo messaggio e che pochi giorni dopo ha ricevuto un’agevolazione di oltre 350.000€.

Il semaforo verde di cui parla è infatti quello del portale Energivori, che segnalava lo sblocco degli incentivi.

Scopri se sei un’impresa energivora

La tua impresa rientra tra quelle “energivore” se ha i seguenti requisiti:

  • Codice ATECO riferito ad attività manifatturiera; hanno questo requisito tutte le aziende (sia grandi che PMI) che svolgono un’attività industriale, dalla produzione di birra alla lavorazione della plastica, passando dalle industrie tessili.
Che cos’è e dove trovo il codice ATECO? Si tratta di un numero che identifica il tipo di lavoro svolto da un’impresa: i codici ATECO delle industrie manifatturiere sono quelli in cui i primi due numeri vanno dal 10 al 33. Lo trovi nella visura camerale, documento che puoi richiedere alla Camera di Commercio della tua provincia, come nell’esempio seguente:Immagine

 

  • Consumi pari almeno a 2.400.000 kWh/anno, come risulta dalle fatture di energia elettrica;

Quanta energia consuma all’anno il tuo stabilimento? Attenzione! Bisogna tenere conto anche di eventuali impianti fotovoltaici!

  • Nell’anno di riferimento il rapporto tra il costo dell’energia elettrica utilizzata ed il fatturato deve essere uguale o superiore al 2%;

Chiedici aiuto per verificare di avere i requisiti!

In cosa consiste l’agevolazione

Lo status di “energivoro” ti permette di non pagare alcuni oneri di sistema, che oggi costituiscono la maggior parte della bolletta di energia elettrica!

L’importo dell’agevolazione dipende dai consumi di energia elettrica e da altre caratteristiche dell’azienda, ti basti sapere che l’imprenditore che ci ha ringraziato non è l’unico ad aver ricevuto un accredito di oltre 350.000€!

Come ottenere l’agevolazione

Ma avere i requisiti non basta! Per essere inseriti nell’elenco energivori bisogna far pervenire un’apposita dichiarazione alla CSEA – Cassa per i servizi energetici e ambientali, tramite un portale dedicato.

L’ultimo elenco delle imprese energivore è stato pubblicato a metà dicembre e fa riferimento all’anno 2014.

Le imprese che nel 2015 avevano i requisiti che ti ho spiegato devono inviare la dichiarazione nei prossimi mesi!

Il portale verrà infatti riaperto entro il 31 gennaio dopodiché ci saranno solo due mesi di tempo per inoltrare la richiesta.

Non perdere questa occasione!

Sei già iscritto nell’elenco energivori?

Hai ricevuto l’incentivo a dicembre oppure sei ancora in attesa??? Chiedici assistenza!

Le imprese energivore sono obbligate ad effettuare ogni 4 anni una diagnosi energetica: uno strumento fondamentale per ridurre i propri consumi attraverso l’efficienza energetica. Se non la fai rischi una bella multa!!! Tu l’hai fatta? Se vuoi maggiori informazioni contattaci subito!

Conclusione

Servono pochi dati essenziali per verificare se hai diritto alle agevhands-1797401_1280olazioni e pochi minuti per spiegarti come ottenerle.

Una volta inviata la dichiarazione, poi, non ti abbandoniamo! Continuiamo a seguire la tua pratica e a risolvere eventuali problemi, fino a quando non ricevi l’agevolazione.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo!

Hai qualche domanda?

Chiedi ad un nostro consulente

Iscriviti alla newsletter

Azienda (*)
La tua email