Quanto vale un certificato bianco o TEE?

I certificati bianchi o Titoli di Efficienza Energetica sono attestati che vengono riconosciuti a fronte di un risparmio energetico.

Chi Compra o Vende i TEE?

La normativa prevede che ogni anno i distributori di energia elettrica e/o gas si vedano assegnati determinati obiettivi di risparmio energetico da raggiungere, certificati attraverso il conseguimento di un numero prefissato di TEE.

Per adempiere all’obbligo i distributori possono:

  1. effettuare interventi di efficientamento direttamente presso i clienti finali e richiedere l’emissione dei TEE
  2. acquistare i titoli necessari da altri operatori iscritti volontariamente al meccanismo come le E.S.Co.

La vendita e quindi la monetizzazione dei titoli di efficienza energetica può avvenire in qualunque momento attraverso transazioni bilaterali e private tra operatori, oppure mediante lo scambio attraverso il Gestore dei Mercati Energetici o GME, che apre una seduta ogni martedì mattina.

valore-certificati_bianchiQuali sono i vantaggi per le imprese?

Le aziende che, grazie ad interventi virtuosi, producono energia da fonti rinnovabili possono ottenere questi titoli che rappresentano di fatti un incentivo economico; con la vendita dei TEE le aziende produttrici possono ottenere un guadagno che risulterà per loro come un incentivo direttamente nel bilancio aziendale.

La monetizzazione dei TEE attraverso la vendita sul mercato costituisce inoltre un importante strumento per ridurre i tempi di rientro degli investimenti in efficienza energetica.

Ma quanto vale un Certificato Bianco o TEE?

Ogni TEE equivale ad 1 TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio) di energia risparmiata (equivalente a circa 5.350 kWh di energia elettrica o a 1.200 metri cubi di gas naturale) ed in base alla tipologia di energia risparmiata esistono diverse categorie di titoli, le cui principali sono:

  • Titoli di tipo I (attestano la riduzione di consumi di energia elettrica)
  • Titoli di tipo II (attestano la riduzione di consumi di gas naturale)
  • Titoli di tipo III (attestano la riduzione di consumi di energia diversa dalle precedenti e non impiegata per autotrazione, ad esempio il GPL per il riscaldamento)
  • Titoli di tipo II-CAR (attestano la riduzione di consumi legata ad impianti di Cogenerazione ad Alto Rendimento)

I prezzi a cui è possibile scambiare i Titoli di Efficienza Energetica variano in base alle logiche di mercato; in base agli andamenti degli ultimi anni si può considerare che 1 TEE valga mediamente 100 €.