4 REGOLE per non cadere nelle TRAPPOLE DEI CONTRATTI di fornitura

mouse-1907494_1920

Leider ist der Eintrag nur auf Italienisch verfügbar. Der Inhalt wird unten in einer verfügbaren Sprache angezeigt. Klicken Sie auf den Link, um die aktuelle Sprache zu ändern.

Oggi puoi scegliere LIBERAMENTE tra centinaia di fornitori da chi acquistare l’energia elettrica o il gas per la tua azienda.

Poniamo che tu sia un imprenditore attento ai costi energetici: in questo caso avrai chiesto un’offerta a più fornitori per poi scegliere „Stark Energy“ (nome di fantasia) che ti propone il prezzo più basso.

ATTENZIONE! Firmando il contratto hai accettato TUTTE le condizioni che ti ha sottoposto il fornitore! Hai presente quelle 4 facciate scritte in piccolo e piene di riferimenti normativi? NO? Allora forse nel tuo contratto si nasconde qualche „clausola critica„.

Ecco un esempio di come si presentano le condizioni di fornitura:

condizioni generali

Cosa sono le CLAUSOLE CRITICHE?

Sono quelle condizioni contrattuali che vanno CONTRO i tuoi interessi, ad esempio:

  • LIMITANO le tue possibilità di cambiare fornitore
  • prevedono COSTI o PENALI difficilmente prevedibili o verificabili
  • ti VINCOLANO a mantenere inalterati i tuoi consumi

Ora ti darò 4 regole da SEGUIRE SEMPRE per analizzare i contratti PRIMA di firmare, in modo da individuare e far eliminare le clausole non volute.

1 – PRETENDERE LA COMPLETEZZA

La prima regola da seguire è: accettare solo offerte complete di condizioni economiche e generali.

Nelle CONDIZIONI TECNICO-ECONOMICHE viene definito il prezzo che applicherà il fornitore all’energia elettrica o al gas che consumi.

Nelle CONDIZIONI GENERALI il fornitore definisce altri aspetti fondamentali come le tempistiche di pagamento, le modalità per cambiare fornitore etc

Ci sono tanti aspetti da valutare, come capirai non è possibile farlo se l'“offerta“ consiste in un’email con un prezzo buttato lì o PEGGIO di una telefonata!!!

  • Quando ci arriva un’offerta e manca della documentazione richiediamo immediatamente un’integrazione al fornitore pena la non presentazione dell’offerta al Cliente.
  • Una volta ricevuta la documentazione contrattuale completa viene analizzata dai nostri consulenti più esperti per individuare in tempo reale le clausole critiche, che vengono inserite in un apposito registro.

Ecco ad esempio le clausole critiche rilevate nel corso del 2016 per un solo fornitore:

Immagine

2 – EVITARE IMPEGNI NON DOVUTI  

A volte i fornitori cercano di tutelarsi maggiormente imponendoti dei vincoli sui consumi.

Ecco un esempio (facciamo finta che sia il contratto di Stark energy che hai sottoscritto):

esempio cc

Sempre nello stesso contratto, si legge che in caso di variazioni del 10% rispetto ai consumi previsti sarebbero state definite „nuove condizioni contrattuali“.

Quindi tu che avevi scelto Stark Energy perchè aveva il prezzo più basso alla fine rischi di RIMETTERCI perchè magari:

  • la produzione si è impennata (te lo auguro) e anche i consumi  sono aumentati
  • sei stato così bravo da fare efficienza energetica e i tuoi consumi si sono ridotti

Non basta confrontare il prezzo di acquisto!!!

3 – PREZZI CHIARI, AMICI A LUNGO!

Un altro aspetto critico riguarda cosa è COMPRESO e cosa no dal prezzo che trovi sul contratto. Come ti ho spiegato negli articoli sulla bolletta dell’energia e sulla bolletta del gas ci sono molte componenti che determinano quello che paghi in bolletta: alcuni fornitori le intendono già comprese nel prezzo altri le fatturano a parte.

4 – IL DIRITTO DI LASCIARSI

A volte anche le storie più belle, purtroppo, finiscono… Poter cambiare fornitore è uno dei vantaggi del mercato libero: non fartelo togliere! Sempre nel contratto di Stark Energy c’era questa bella clausola:

recesso

Ecco come l’abbiamo fatta modificare:

recesso2divorce-619195_1920

Conclusione

Oltre all’analisi economica dell’offerta è necessaria un’attenta valutazione delle clausole contenute all’interno dei contratti di fornitura, che a fine anno possono contribuire ad AUMENTARE gli importi dovuti al fornitore.

Energika mette in evidenza, per ogni fornitore, le clausole che riteniamo essere critiche e che ormai sono SEMPRE presenti nei contratti analizzati.

Per condurre questa valutazione ci basiamo sull’ESPERIENZA che in questi anni di mercato libero dell’energia ci ha consentito di valutare MIGLIAIA di offerte di fornitura.

Se vuoi sapere come ottimizzare i tuoi contratti di fornitura e controllare che non ci siano importi non dovuti nella tua bolletta CONTATTACI SUBITO!

…Se hai trovato utile questo articolo, condividilo!

Got some questions?

Beratung anfordern

 Zustimmung zum Datenschutz(*)
captcha

Iscriviti alla newsletter

Azienda (*)
La tua email