ch-lavorazione-plastica Lavorazione Plastica

Disculpa, pero esta entrada está disponible sólo en Italiano y Inglés Estadounidense. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.

  • Utilizzo di acqua di falda per il raffreddamento
  • Installazione di sistemi di raffreddamento efficienti
  • Coibentazione degli estrusori
  • Recupero di calore dalle presse
  • Installazione di inverter sui motori d’aspirazione e di serrande di regolazione
  • Installazione Impianto FV
  • Sostituzione Compressori tradizionali con macchine a velocità variabile
  • Sostituzione di lampade fluorescenti con lampade led
  • Audit Energetico del processo produttivo

 

 

Caso 1: Utilizzo di acqua di falda per il raffreddamento

Azienda di medio-grande dimensione specializzata in produzione e lavorazione di materie plastiche

OBJETIVO

Strutturare un impianto di raffreddamento che permetta di risparmiare sui consumi di energia elettrica necessari a produrre l’energia frigorifera utile alla produzione e lavorazione della plastica.

INTERVENCIÓN

Installazione di un impianto di raffreddamento con acqua di falda con immissione di acqua direttamente nei circuiti raffreddando in modo diretto le linee di trafile e stampi.

BENEFICIOS

Il nostro impianto ha permesso all’azienda di risparmiare oltre 220.000 €/anno e di ottenere 884 TEE/anno, circa 84.000€/anno. L’investimento richiesto è stato di 620.000 €.

Caso 2: Sostituzione compressori tradizionali con macchine a velocità variabile

Intervento effettuato presso un’azienda specializzata nella produzione di materiali per il confezionamento come rete estrusa, tessuta e film.

OBJETIVO

Ridurre l’incidenza dei costi di energia elettrica (oltre il 10%) nella generazione di aria compressa utilizzata dalle stampanti e confezionatrici.

INTERVENCIÓN

Dopo un’analisi dei consumi, si è scelto di inserire un compressore a velocità variabile per modulare la produzione a seconda del carico e utilizzare i compressori  rimanenti solo a pieno carico.

BENEFICIOS

L’investimento richiesto è stato di 90.000 € ed ha permesso di risparmiare 265.000 kWh/anno e di ottenere i TEE.

Caso 3: Efficientamento impianto di raffreddamento con freecooling

Azienda specializzata nella produzione di masterbatches colorati ed additivati per diversi settori applicativi

OBJETIVO

Ridurre i consumi di energia elettrica utilizzando un sistema di freecooling che sfrutta la presenza di aria esterna a temperatura inferiore dell’acqua refrigerata.

INTERVENCIÓN

Sostituzione dei chiller condensati ad aria con un sistema freecooling e con un nuovo chiller condensato ad aria ad alta efficienza.

BENEFICIOS

L’intervento ha permesso di ottenere un risparmio garantito di energia elettrica pari a 350.000 kWh, corrispondente a circa 60.000 €/anno. L’investimento iniziale è stato di 170.000 €.