I dati dei primi otto mesi dei certificati bianchi

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Cosa sono i certificati bianchi?

I certificati bianchi sono meccanismi creati dai diversi stati per promuovere e garantire l’efficienza energetica di alcune organizzazioni e aziende, specialmente quelle legate ai settori dell’energia. Questo sistema, con le sue diverse varianti, è implementato in paesi come Francia, Italia, Danimarca e Regno Unito.

Dal 1° gennaio al 31 agosto 2021 il GSE ha concluso positivamente 1.101 istruttorie tecniche, di cui 238 Progetti a Consuntivo (PC e PPPM), 10 Progetti Standardizzati (PS), e 853 Richieste di Verifica e Certificazione dei Risparmi (RC, RS e RVC), per le quali ha riconosciuto complessivamente 723.384 TEE. Il GSE, ai sensi del D.M. 5 settembre 2011, nell’ambito del meccanismo di incentivazione della Cogenerazione ad Alto Rendimento (CAR) ha inviato al GME 1.288.425 TEE, di cui 1.042.877 rilasciati sul conto proprietà degli operatori e 245.548 oggetto di ritiro da parte del GSE. In questi primi otto mesi sono state presentate 1.192 pratiche, di cui 687 Richieste di Verifica e Certificazione dei Risparmi (RVC) ai sensi del D.M. 28 dicembre 2012 mentre, ai sensi del D.M. 11 gennaio 2017 e s.m.i sono stati presentati 292 Progetti a Consuntivo (PC), 24 Progetti Standardizzati (PS) e 189 Richieste di Verifica e Certificazione dei Risparmi (RC e RS).

 

Got some questions?

Ask our consultant

 

Subscribe newsletter

Company(required)
Your email (required)

Accept Privacy